Tutorial per un angelo di Natale amigurumi – FREE PATTERN

Quello che segue è un post che ho pubblicato un paio di anni fa sul mio vecchio blog (Handmade Cou[l]ture) e visto che è di nuovo Natale, ho pensato che potesse tornarti utile per le decorazioni e gli addobbi.

Si tratta di un tutorial per realizzare un angelo amigurumi. Potrai usarlo come chiudi pacco o decorare una ghirlanda fuori porta. Sono certa che saprai scegliere la sua giusta destinazione!

tutorial angelo decorazione natale

 

Amigurumi è una parola giapponese che significa, letteralmente, “giocattoli lavorati all’uncinetto”.

tutorial angelo decorazione natale

OCCORRENTE

  • Un gomitolo di lana color panna
  • Uncinetto n° 3 (ma tutto dipende dal filato utilizzato)
  • Un marcapunti ( va bene anche una piccola spilla da balia) per segnare l’inizio di ogni giro.
  • Un anello per tenda di legno dal diametro (esterno) di circa cm. 3,5
  • Un rettangolo di organza color panna da cm. 32 x 12
  • Filo di spago
  • Fustella “fiore piccolo”
  • Cartoncino avorio gr. 180 /mq
  • Paillettes

PUNTI UTILIZZATI

  • anello magico
  • m.b. maglia bassa
  • diminuzione

DIMENSIONI ANGELO

Altezza circa cm. 10

SPIEGAZIONI

N.B.: Si lavora a spirale senza mai chiudere il giro con una maglia bassissima. Semplicemente si continua a lavorare, spostando soltanto il marcapunti sulla 1° maglia del giro che si sta iniziando a lavorare in modo da capire quando saremo arrivate alla fine dello stesso.

Formare un anello magico.

1° giro 6 m.b. nell’anello

2° giro 2 m.b. in ciascuna m.b. del giro precedente (12 m.b.)

3° giro *1 m.b. 2 m.b. nella maglia successiva* e ripetere fino alla fine (18 m.b.)

4° giro *2 m.b., 2 m.b. nella maglia successiva* e ripetere da * a * fino alla fine (24 m.b.)

5° giro *3 m.b., 2 m.b. nella maglia successiva* e ripetere da * a * fino alla fine (30 m.b.)

6° giro *4 m.b., 2 m.b. nella maglia successiva* e ripetere da * a * fino alla fine (36 m.b.)

7° giro *5 m.b., 2 m.b. nella maglia successiva* e ripetere da * a * fino alla fine (42 m.b.)

8° giro 1 m.b. in ogni maglia del giro precedente (42 m.b.)

9° -13° giro come 8° giro

14° giro *5 m.b., una diminuzione* e ripetere da * a * fino alla fine (36 m.b.)

15° giro  lavorare 1 m.b. in ogni maglia del giro precedente (36 m.b.)

16° giro *4 m.b., 1 diminuzione* e ripetere da * a * fino alla fine (30 m.b.)

17° – 21° giro lavorare 1 m.b. in ogni maglia del giro precedente (30 m.b.)

22° giro 3 m.b., 1 diminuzione e ripetere da * a * fino alla fine (24 m.b.)

23° giro 2 m.b., 1 diminuzione e ripetere da * a * fino alla fine (18 m.b.)

Cominciare a riempire il corpo di ovatta.

24° giro *1 m.b., 1 diminuzione* e ripetere da * a * fino alla fine (12 m.b.)

Riempire completamente il corpo in modo che l’imbottitura sia ben ferma.

25° giro 1 diminuzione per tutte le maglie che si presentano fino alla fine.

Affrancare il filo e tagliare.

ASSEMBLAGGIO

Piegare il rettangolo di organza in due e poi ancora in due nel senso della larghezza.

Con un filo di spago di circa cm. 30  stringere al centro il rettangolo di stoffa in modo da dare forma alle ali e chiudere il nodo con un fiocco.

tutorial angelo decorazione natale

Utilizzando un altro filo di spago da cm. 50 circa, inserire un capo nell’asola formata per stringere le ali. Questa operazione va fatta, ovviamente, sul lato delle ali opposto a quello del fiocco in modo da agganciarle e legarle al corpo lasciando il fiocco a vista. Inserito il filo nell’asola, annodare lo spago intorno al collo del pupazzo e chiudere con un fiocco.

Per abbellire le estremità ho incollato due fiorellini fustellati nel cartoncino (uno davanti e uno dietro a ciascuna estremità, in modo da coprirla alla vista)  e decorati con delle paillettes.

Prendere l’anello per tenda e cucirlo sulla sommità del capo con lo stesso filo di lana utilizzato per il corpo.

tutorial angelo decorazione natale

tutorial angelo decorazione natale

Io lo trovo adorabile. E si può anche appenderlo all’albero, volendo.

Se ti è piaciuto, please, condividilo su Facebook, Pinterest o dove vuoi tu!

Benvenuta/o! Sarò felice di leggere un tuo commento.