Tutorial per una ghirlanda di Natale fai da te [e riciclabile]

Arrivo sempre all’ultimo, ma arrivo.

Tutto sommato solo ieri era l’8 dicembre, giorno da sempre deputato all’addobbo della casa in vista del Natale, quindi mi perdonerai se mi faccio viva solo ora con questo tutorial.

Anzi, un po’ mi vergogno a definirlo tale perché si tratta di un’ideuzza molto semplice da realizzare e che non richiede grandi spiegazioni. Ad ogni modo, sappi che io, non amando le cose definitive, ho cercato di fare una ghirlanda che sia riciclabile. Cioè interamente smontabile per recuperare tutti i materiali che la compongono. La colla a caldo l’ho usata solo per fissare alle puntine gli elementi decorativi che vanno attaccati alla ghirlanda. Punto.

Tutto il resto, centrini, nastri e filati, sono semplicemente legati e perfettamente staccabili e riutilizzabili. Tra l’altro è velocissima da realizzare e dà possibilità infinite di personalizzazione. Che aspetti? Raduna tutte le tue decorazioni ( di Natale e non) e mettiti all’opera.

tutorial-ghirlanda-natale-fai-da-te-riciclabile

 

Come vedi dalla foto qui sotto, io ho utilizzato:

  1.  anello di polistirolo a base piatta (così se l’appendi al portone aderisce un po’ meglio)
  2. nastri
  3. centrini
  4. fili di lana e feltro colorati
  5. sonaglini
  6. elementi decorativi in legno (fiocchi di neve)
  7. una spruzzatina di brillantini
  8. puntine per fissare i disegni
  9. colla a caldo

tutorial-ghirlanda-natale-fai-da-te-riciclabile-occorrente

  • Prima di avvolgere i centrini puoi, se ti va, rivestire l’anello con del nastro di juta (come si intravvede nella ghirlanda della foto iniziale) oppure lasciare la base “nuda”.
  • Avvolgi i centrini e fissali con delle puntine (o addirittura legandoli con dello spago sul retro). Una volta rivestita la base con i centrini aggiungi sopra (sempre avvolgendoli) nastri e fili di lana (fissandoli con un nodo o una puntina sul retro).
  • Se vuoi usare i glitter per dare un tocco brillante alle decorazioni da utilizzare, questo è il momento giusto: spruzza della colla spray  sui decori e poi cospargi tutto con i brillantini.
  • Fissa con la colla a caldo ciascun elemento decorativo alla sua puntina. Questo passaggio puoi pure saltarlo se non intendi riciclare in futuro i materiali che stai utilizzando. In tal caso, passa direttamente ad incollare con la pistola le decorazioni sull’anello.
  • Attacca le decorazioni sull’anello a tuo piacimento.
  • Fissa per finire dello spago alla ghirlanda per poterla appendere.

tutorial-ghirlanda-natale-fai-da-te-riciclabile

Come puoi vedere dai dettagli qui sotto, arricciando dei nastri puoi creare “fiori” e increspature. Non porti limiti e decora a ruota libera…

tutorial-ghirlanda-natale-fai-da-te-riciclabile

tutorial-ghirlanda-natale-fai-da-te-riciclabile

tutorial-ghirlanda-natale-fai-da-te-riciclabile

Io sono davvero entusiasta del risultato e se vorrai farmi vedere la tua versione, ti aspetto sulla mia pagina facebook dove sarai libera di condividere la foto della tua ghirlanda.

Oppure, visto che bazzico anche su Instagrampubblica la tua foto e usa l’hashtag #ghirlandariciclabile. Ti aspetto!

 

 

2 Replies to “Tutorial per una ghirlanda di Natale fai da te [e riciclabile]”

Benvenuta/o! Sarò felice di leggere un tuo commento.