La vita e la maglia |Life and knitting

vita come lavoro maglia

Ci sono giorni che lavorare a maglia (o all’uncinetto) è l’unico modo per far fluire i pensieri.

Ti siedi comoda con un gomitolo ai piedi e cominci a dipanare …

vita come lavoro maglia

Diritto, rovescio, pensieri, ricordi….

vita come lavoro maglia

Ti vengono magari in mente i tuoi figli o tuo marito (o il fidanzato o il compagno) e subito pensi a un dito sbucciato durante il gioco, al colletto storto della camicia, a un calzino bucato proprio lì, sull’ alluce …

E vai così, intrecciando fili e memoria: l’estate in cui tua madre ti insegnò a tenere in mano un uncinetto, il giorno in cui con un’amica partecipaste ad una maratona arrivando orgogliosamente ultime.

vita come lavoro maglia

A volte, capita di perdere un punto e non accorgersene. Capita anche nella vita: sbagli, non lo capisci e prosegui dritta per la tua strada. Ma dopo qualcuno (o qualcosa) te lo mette sotto gli occhi, quell’ errore, e tu pensi: e ora? E ora puoi provare a rimediare, disfacendo e ricominciando, oppure lasciarlo lì dove è (sperando che non dia troppo nell’ occhio) e continuare con il buon proposito di starci più attenta, d’ora in poi.

Il filo scorre, come la tua vita. E incroci i ferri così come incroci le dita.

vita come lavoro maglia

A volte tutto scivola senza intoppi, altre devi fermarti a sbrogliare qualche piccolo (o grande) groviglio ma  si procede sempre, una maglia dopo l’altra, un passo dopo l’altro.

vita come lavoro maglia

 

A lavoro finito, osservi e scopri bellezza e imperfezioni. E arriva la consapevolezza: quel che vedi è opera tua, si tratti di maglia o della tua vita.

E sei pronta per un altro gomitolo.

[Articolo inizialmente pubblicato il 29 ottobre 2012 su www.handmadecoulture.wordpress.com]

Benvenuta/o! Sarò felice di leggere un tuo commento.